OSMOSI INVERSA

L’osmosi inversa è un processo fisiologico presente in natura, nelle piante e nei tessuti del corpo umano. E’ un meccanismo usato dagli organismi viventi per equilibrare le concentrazioni idro-saline all’interno delle proprie cellule, in quanto tra due liquidi con differente concentrazione salina e divisi da una membrana semipermeabile (osmotica), esiste un naturale flusso che va dalla soluzione diluita verso quella più concentrata, proprio per mantenere un equilibrio il più possibile ottimale.
Gli impianti ad osmosi inversa utilizzano questo principio gestendo il flusso in direzione inversa (da qui il nome osmosi inversa) : da una soluzione più concentrata causa inquinanti (calcare, cloro disinfettante ma pur sempre varechina, ruggine e piombo provenienti dalle tubature, ma soprattutto nitrati) ad una meno concentrata, ovvero l‘acqua ripulita dagli stessi inquinanti.

PERCHE’ USARE L’ACQUA OSMOTIZZATA?
L’acqua osmotizzata ad oggi è l’acqua migliore per l'organismo umano, perché è un acqua pura sia sotto il profilo chimico (cloro, nitrati) che sotto quello dei metalli pesanti (ferro, piombo, rame, zinco). In più è un acqua leggera che mantiene inalterate le capacità organolettiche dell'acqua pura di montagna, a differenza di altri sistemi di depurazione come ad esempio la ionizzazione, che invece crea un'acqua "medica" e quasi "distillata" che presenta svariate contro indicazioni.

DOVE SI INSTALLA L’APPARECCHIATURA?
Il nostro impianto ad osmosi nasce in un formato piccolo e compatto, precisamente studiato per gli spazi spesso angusti delle nostre cucine. Lo si installa direttamente nel sotto lavello od eventualmente anche nel sotto zoccolo, collegandosi al tubo d’acqua fredda ed ad una presa di corrente. L’acqua viene erogata da un rubinetto supplementare (gratuito), o da nuovo rubinetto - miscelatore a tre vie (fredda - calda - depurata), ad eventuale richesta del cliente in sostituzione di quello già esistente.

FASI TECNICHE DEL PROCESSO DI DEPURAZIONE :
1 - Prefiltrazione con speciale filtro a filo avvolto tarato su dimensione 10 micron, che trattiene : calcare, sabbia, terriccio, ruggine e sporco fisico generico.
2 - Prefiltrazione ulteriore con speciale filtro in carbon block (carbone attivo), che trattiene : cloro, cattivi odori e cattivi sapori.
3 - Doppio trattamento di pulizia attraverso il processo di “osmotizzazione” per mezzo di due ulteriori membrane osmotiche, in grado di trattenere le sostanze chimiche indesiderate e fornendo all’acqua una giusta concentrazione di sali minerali disciolti. Il tutto a libera scelta del cliente, che tramite specifica manopola regolatrice può decidere su quale livello di conducibilità elettrica attestarsi.


L’impianto ad osmosi inversa commercializzato da Soluzione Acqua è conforme alle istruzioni del Ministero della Sanità D.M. n°433 del 21/12/1990 pubblicato dalla Gazzetta Ufficiale n°24 del 29/01/91

Visualizza l'elenco dei prodotti che soluzione acqua ha selezionato per te